Alì Family Run

Le Alì Family Run sono corse non competitive, che si svolgono lungo diverse tappe durante le settimane precedenti la gara internazionale  "Venicemarathon" su un tracciato di circa 4 km. Una manifestazione che unisce ragazzi, famiglie e tutti coloro che vogliono passare una giornata all’insegna della salute e del divertimento, coinvolgendo i partecipanti nell’atmosfera della maratona.
Oltre ad essere diventato ormai un classico appuntamento sportivo, Alì Family Run è da sempre un momento di socialità volto a raccogliere fondi per finanziare progetti sportivi delle scuole e progetti di solidarietà.

CHIOGGIA

Image

Record di iscritti questa mattina all'Alì Family Run di Chioggia: più di 3500 persone al via!

Strepitoso successo di partecipazione questa mattina alla prima delle quattro Alì Family Run, le corse promozionali organizzate dal Venicemarathon Club in avvicinamento alla 34^ Huawei Venicemarathon. Successo bissato da Andrea Zennaro mentre in campo femminile ha vinto Greta Pagan. L’Istituto Superiore “Veronese - Marconi” si è confermato istituto più numeroso con 766 iscritti e per la prima volta al via anche una scuola primaria. Molto apprezzato il nuovo percorso con passaggio nel centro storico.
 
Venezia, 5 ottobre 2019 – Ai gazebo d’iscrizione, questa mattina, la fila di persone sembrava essere infinita. Il sole, ma soprattutto il clima di festa che le Alì Family Run regalano, hanno invogliato davvero moltissima gente ad iscriversi anche all’ultimo per partecipare a questa grande giornata di sport e solidarietà che dallo scorso anno anima la città di Chioggia. Record quindi d’iscritti e superata ogni più rosea aspettativa con oltre 3500 persone al via tra studenti delle scuole primarie medie e superiore, famiglie e tanti appassionati della corsa e camminata.

Una folla in t-shirt rossa, salutata dal sindaco Alessandro Ferro, dall'aassessore allo sport Isabella Penzo, dal fiduciario Coni Matteo Perini e dal presidente Piero Rosa Salva con tutto lo staff del Venicemarathon Club, si è radunata sul Ponte dell’isole dell’Unione per dare vita questa seconda strepitosa edizione.

Alle 10 in punto, un lunghissimo corteo colorato si è riversato lungo il percorso che abbraccia il bacino del Lusenzo e che, per la prima volta quest’anno, si è poi snodato anche nel centro storico della città. La festa è poi proseguita all’interno del campo sportivo Isola dell’Unione, con tutti gli arrivi, il ristoro, le premiazioni e le diverse attività degli stand.

Il calciatore e studente dell’Itis Righi Andrea Zennaro si è confermato essere il più veloce, bissando la vittoria dello scorso anno, seguito da Luca Polello e Nicolò Ghezzo. In campo femminile, la vittoria è andata alla triatleta Greta Pagan studentessa della scuola media “Olivi”, seguita da Gaia Oselladore ed Emma Pagan.

Il Trofeo M9 è stato assegnato anche quest’anno all’Istituto Superiore “Veronese – Marconi” che con 766 iscritti si è aggiudicato il titolo di scuola più numerosa. Al secondo posto è giunto l'istituto “D. Cestari- A.Righi” con 617 e al terzo il “Chioggia 4” con 508 iscritti. Hanno partecipato in massa all’evento anche gli istituti “Chioggia 2-3-5” il "Chioggia Galilei" e la scuola paritaria “Paolo VI” e la per la prima volta al via anche una scuola primaria: la “D’Annunzio”. Le coppe sono state offerte da Banco BPM. Inoltre, sono stati assegnati dei biglietti gratuiti per l'ingresso al museo M9 di Mestre ai vincitori del contest fotografico #Alì FamilyRun promosso su Instagram.

La manifestazione è servita anche a sensibilizzare i giovani e l’opinione pubblica su tre temi molti cari a Venicemarathon come la solidarietà, il sociale e la tutela dell’ambiente.

Le t-shirt rosse indossate da tutti i concorrenti questa mattina ricordavano l’importantissima battaglia a livello globale che il Rotary sta portando avanti nella lotta alla poliomielite. Il distretto 2060 ha infatti deciso di estendere la sua campagna di sensibilizzazione “End Polio Now” anche alle Alì Family Run oltre alla Huawei Venicemararthon.

Per quanto riguarda la tutela dell’ambiente, gli studenti e le loro famiglie sono invitati a visitare, nel mese di novembre (12-19) a “Casa Corepla”, un laboratorio ludico-didattico itinerante installato all’interno di M9 che riproduce l'interno di un vero e proprio appartamento, luogo familiare per eccellenza in cui si compiono le azioni che danno il via al riciclo: il riconoscimento dei diversi imballaggi e il conferimento al servizio di raccolta differenziata. Qui uno staff specializzato insegnerà ai bambini come dalla plastica si ricavano risorse e nuovi prodotti al riciclo.

Infine, come sempre, la manifestazione ha anche una forte vocazione solidale: il ricavato delle adesioni, tolte le spese organizzative, verrà destinato agli istituti scolastici partecipanti e a favore del progetto di Alex Zanardi “Obiettivo3”, nato per favorire e sostenere l’avviamento allo sport ad atleti disabili, con l'obiettivo di provare a qualificarne almeno 3 per le Paralimpiadi di Tokyo 2020.

La corsa di Chioggia è stata co-organizzata dal Venicemarathon Club e dalla Città di Chioggia, con la collaborazione tecnica dell’ASD Marathon Cavalli Marini Chioggia e di tutte le istituzioni del territorio.

Le Alì Family Run proseguono sabato prossimo, 12 ottobre, con l’appuntamento a San Donà di Piave (Piazza Indipendenza), sabato 19 ottobre a Dolo-Riviera del Brenta (campo sportivo Walter Martire) per poi concludersi sabato 26 ottobre a Mestre-Parco San Giuliano, all’interno dell’Expo-Venicemarathon Village.

Credono fermamente in questo progetto di promozione sportiva importanti aziende nazionali e locali: Supermercati Alì; Sara Assicurazioni, Huawei, M9, Aquavitamin, BMW, Banco BPM, RDS 100% Grandi Successi, 1/6 H SPORT, Il Gazzettino, Zuegg, Palmisano, Coldiretti Venezia, Mielizia, Castellano, Veritas, Porto di Venezia, Actv, Venezia Unica.

La manifestazione è organizzata dal Venicemarathon Club e gode del patrocinio e del supporto di: Regione Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Comune di Venezia, Comune di Dolo. Comune di Stra, Comune di Fiesso d’Artico, Comune di Mira, Città di Chioggia, Distretto Rotary 2060, Corepla, Pro Loco Chioggia Sottomarina, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, Zero Waste Blue, Istituzione Boschi e Grandi Parchi, Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, Coni Veneto, CIP Veneto, Fidal Comitato Provinciale di Venezia, ASD Marathon Cavalli Marini Chioggia, Atletica Mirafiori, Bunker Sport, Podisti Dolesi, Duali Running Team di Dolo.

Percorso

SAN DONA' DI PIAVE

Image

In 3000 questa mattina a San Donà di Piave per Alì Family Run

Vittoria a sorpresa del piccolo Pietro Pizzin della scuola elementare "Tito Acerbo" che ha sbaragliato la concorrenza degli studenti più grandicelli delle scuole medie inferiori. In gara anche il sindaco Andrea Cereser e l'Istituto Ippolito Nievo si è aggiudicato il Trofeo M9 come scuola più numerosa.

Venezia, 12 ottobre 2019 - Quando lo sport incontra il mondo della scuola, il risultato è sempre una grande festa e con le Alì Family Run diventa anche un'importante momento di aggregazione e solidarietà. Questa è la sintesi della settima edizione della tappa di San Donà di Piave che si è svolta questa mattina con 3.000 persone al via e lungo il nuovo percorso cittadino di 4 chilometri.

Un'enorme folla di persone in t-shirt rossa, pettorale e scarpe da running ha invaso sin dalle prime ore della mattinata Piazza Indipendenza malgrado la giornata uggiosa, per poi riversarsi in Corso Trentin e partire alle 10 in punto. Un'atmosfera elettrizzante e piena di allegria, che solo i giovani sanno creare, ha invaso per un'ora il centro storico della città.

Il festoso corteo è stato aperto dai numerosi atleti disabili che hanno voluto partecipare a questa grande festa di promozione sportiva. Erano 84 oggi al via, in rappresentanza delle principali associazione del territorio come "Idee in Circolo", "Uguali nel Vento", "Solo per il Bene", "Piccolo Rifugio", "Casa del Girasole", "Will Easy" e "Black Lions".

Il sindaco Andrea Cereser ha voluto dare il buon esempio unendosi anche lui alla folla e percorrendo i 4 chilometri di percorso. "Correre mi è servito per vivere il clima dal di dentro, ma soprattutto per verificare la bontà del lavoro organizzativo messo in atto e dal percorso accessibile davvero a tutti".

A sorpresa il primo a tagliare il traguardo è stato Pietro Pizzin, un bambino di 10 anni della scuola elementare "Tito Acerbo" della frazione Croce, unico rappresentante del suo istituto, che ha sbaragliato la concorrenza degli studenti più grandicelli delle scuole medie inferiori. Alle sue spalle sono arrivati Riccardo Prosdocili e Mattia Trevisol. In campo femminile, ha vinto la tredicenne Francesca Lovalco dello "Schiavinato", seguita da Martina Zanet e Emma Mazzuia.

La manifestazione è stata applaudita anche dal vice sindaco Silvia Lasfanti, dall'assessore allo sport Stefano Serafin e dal fiduciario del Coni Carla Pacifici, tutti present questa mattina.

Grande soddisfazione per la riuscita di questa settima edizione è stata espressa anche dal Venicemarathon Club, co-organizzatore della manifestazione assieme al Comune di San Donà e rappresentato quest'oggi dal suo presidente Piero Rosa Salva, dal vice presidente Stefano Fornasier e dal General Manager Lorenzo Cortesi.

Molto apprezzato, infine, il nuovo percorso cittadino ben presidiato dall'Atletica Mirafiori ain colaborazione con le società ASD Magicabike, Atletica San Donà-Eraclea e ASD Bunker Sport, sotto il coordinamento del Venicemarathon Club.

Il Trofeo M9 è stato assegnato all'Istituto Comprensivo "I. Nievo" iscritto con 951 partecipanti, seguito dall'Istituto Schiavinato con 712 e l’Istituto G. Marconi di Ceggia e Torre di Mosto con 394 iscritti, premiati da Edoardo Rivarola del Banco San Marco-BPM. Inoltre, sono stati assegnati dei biglietti gratuiti per l'ingresso al museo M9 di Mestre ai vincitori del contest fotografico #Alì FamilyRun promosso su Instagram.

La manifestazione è servita anche a sensibilizzare i giovani e l'opinione pubblica su tre temi molti cari a Venicemarathon come la solidarietà, il sociale e la tutela dell'ambiente.

Le t-shirt rosse indossate da tutti i concorrenti questa mattina ricordavano l'importantissima battaglia a livello globale che il Rotary sta portando avanti nella lotta alla poliomielite. Il distretto 2060 ha infatti deciso di estendere la sua campagna di sensibilizzazione "End Polio Now" anche alle Alì Family Run oltre alla Huawei Venicemararthon. Questa mattina a Sando Donà di Piave era presente il presidente del Rotary San Donà Stefano Cerchier.

Per quanto riguarda la tutela dell'ambiente, gli studenti e le loro famiglie sono invitati a visitare, nel mese di novembre (12-19) a "Casa Corepla", un laboratorio ludico-didattico itinerante installato all'interno di M9 che riproduce l'interno di un vero e proprio appartamento, luogo familiare per eccellenza in cui si compiono le azioni che danno il via al riciclo: il riconoscimento dei diversi imballaggi e il conferimento al servizio di raccolta differenziata.
Qui uno staff specializzato insegnerà ai bambini come dalla plastica si ricavano risorse e nuovi prodotti al riciclo.

Infine, come sempre, la manifestazione ha anche una forte vocazione solidale: il ricavato delle adesioni, tolte le spese organizzative, verrà destinato agli istituti scolastici partecipanti e a favore del progetto di Alex Zanardi "Obiettivo3", nato per favorire e sostenere l'avviamento allo sport ad atleti disabili, con l'obiettivo di provare a qualificarne almeno 3 per le Paralimpiadi di Tokyo 2020.

Le Alì Family Run proseguono sabato prossimo, sabato 19 ottobre a Dolo-Riviera del Brenta (campo sportivo Walter Martire) per poi concludersi sabato 26 ottobre a Mestre-Parco San Giuliano, all'interno dell'Expo-Venicemarathon Village.

Credono fermamente in questo progetto di promozione sportiva importanti aziende nazionali e locali: Supermercati Alì; Sara Assicurazioni, Huawei, M9, Aquavitamin, BMW, Banco BPM, RDS 100% Grandi Successi, 1/6 H SPORT, Il Gazzettino, Zuegg, Palmisano, Coldiretti Venezia, Mielizia, Castellano, Veritas, Porto di Venezia, Actv, Venezia Unica.

La manifestazione è organizzata dal Venicemarathon Club e gode del patrocinio e del supporto di: Regione Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Comune di Venezia, Comune di Dolo. Comune di Stra, Comune di Fiesso d'Artico, Comune di Mira, Città di Chioggia, Distretto Rotary 2060, Corepla, Pro Loco Chioggia Sottomarina, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, Zero Waste Blue, Istituzione Boschi e Grandi Parchi, Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, Coni Veneto, CIP Veneto, Fidal Comitato Provinciale di Venezia, ASD Marathon Cavalli Marini Chioggia, Atletica Mirafiori, Bunker Sport, Podisti Dolesi, Duali Running Team di Dolo.

Percorso

DOLO

Image

In 5500 questa mattina a Dolo per Alì Family Run

Venezia, 19 ottobre 2019 - La Alì Family Run di Dolo - Riviera del Brenta non tradisce le attese. Anche questa mattina la corsa – camminata di 4 km per la solidarietà ha richiamato al campo sportivo "Walter Martire" di Dolo 5500 persone tra studenti delle scuole elementari, medie e superiori accompagnati da insegnanti e famiglie che, in maglietta rossa personalizzata Supermercati Alì e "End Polio Now", la battaglia globale contro la poliomielite promossa dal Rotary, si è scatenata lungo il nuovo percorso cittadino di Dolo. Era al via anche il Comitato Gentori Scuola Ugo Foscolo.

Alle 9, il "Walter Martire" si era già trasformato in un grande villaggio animato da moltissime associazioni e aziende sponsor e alle 10, la pista di atletica del campo si era trasformata in un lungo serpentone rosso. La corsa si è aperta sulle note dell'Inno di Mameli alla presenza degli amministratori della Riviera del Brenta, tra cui il sindaco di Dolo Alberto Polo, il sindaco di Fiesso Andrea Martellato, il vice sindaco di Stra Mario Ferraresso, l'assessore allo sport di Mira Fabio Zaccarin, l'assessore all'istruzione di Campolongo Maggiore Mattia Gastaldi, il vice sindaco di Salzano Gianni Bolgan, l'assessore allo sport di Fossò Alessio Baldan, il fiduciario Coni Diego Baldan, il dirigente scolastico Luigi Carretta, il presidente Rotary Riviera del Brenta Leopoldo Trolese, Enrico Bacco della Protezione Civile e, per il Venicemarathon Club, il presidente Piero Rosa Salva, il vice presidente Stefano Fornasier, il General Manager Lorenzo Cortesi e il consigliere reposnabile organizzativo della tappa, Ivano Sacchetto.

Il folto gruppo è stato poi accompagnato nel Viale dello Sport e, dopo lo sparo, i più veloci si sono scatenati lungo un percorso nuovo, più scorrevole e accesibile rispetto al precedente, seguiti dal gruppone di camminatori e appassionati.

Testimonial della manifestazione Giovanni Toniolo, studente di quinta del Liceo Galilei e campione del mondo a squadre juniores di canoa che ha applaudito i concorrenti al traguardo.

Ancora una volta, a tagliare per primo il traguardo è stato il dicianovenne, tesserato per l’Assindustria Padova e studente dell’ Istituto Comprensivo “ 8 Marzo - K.Lorenz” Matteo Barolo già vincitore nel 2016 e nel 2018, mentre in campo femminile ha vinto Clotilde Bacco di Mirano, studentessa del liceo Galilei di Dolo.

Tra gli istituti con più partecipanti, al primo posto è arrivato il Liceo Statale di Dolo che con 717 iscritti si è aggiudicato il Trofeo M9. Le coppe offerta da Banco BPM sono invece state consegnate all’istituto comprensivo di Dolo, secondo con 604 iscritti e all'Istituto di Istruzione Superiore Statale "8 Marzo - K. Lorenz" con 589. Il tablet, consegnato dalla famiglia Trovò in memoria del figlio Lorenzo, fondaore di Dolo Sport e scomparso nel 2009, è stato consegnato all'Istituto di Istruzione Superiore Statale "8 Marzo - K. Lorenz". Inoltre, sono stati assegnati dei biglietti gratuiti per l'ingresso al museo M9 di Mestre ai vincitori del contest fotografico #AlìFamilyRunprom promosso su Instagram.

Sabato 26 ottobre, vigilia della Huawei Venicemaraton, andrà in scena l’ultima tappa dell’Alì Family Run Tour al Parco San Giuliano a Mestre.

La manifestazione è stata abbinata anche al concorso di disegno “Sport è Salute!” riservato a tutti gli studenti delle Scuole primarie e secondarie di 1° grado dell’Istituto Comprensivo Statale “Alvise Pisani” dei territori comunali di Stra e Fiesso d’Artico. Verranno premiati i primi 3 disegni delle scuole primarie e i primi 3 delle secondarie e la cerimonia avverrà domenica 27 ottobre, alle ore 10.30, nella sede dell’ex Municipio di Stra.

Sempre a Stra, venerdì 25 ottobre è in programma a “Villa Loredan” (via Roma 1) il convegno "Sport è salute" nell'ambito degli eventi collaterali di Venicemarathon. L’appuntamento è fissato per le ore 17.30.

La Alì Family Run di Dolo-Riviera del Brenta è stata co-organizzata dal Venicemarathon Club e dal Comune di Dolo in collaborazione con i Podisti Dolesi e Duali Running Team di Dolo e con la partecipazione della Pro Loco Dolo “Associazione delle terre dolesi” e della Pro Loco “Pisani” Stra. Molte le associaizioni che hanno preso parte a questa grande festa: Associazione Diabetici Dolo, Umana Reyer, Ferrari Club Dolo, Pro Loco Dolo, Centro Olimpia, Drago Rosso, Fu Dou Shin, Progetto Danza, Unihokey, Sub Shark Dolo, Podisti Dolesi, Dolphins Dolo, L'Isola degli Scacchi, Famiglie e Abilità e Tennis Dolo.

Credono fermamente in questo progetto di promozione sportiva importanti aziende nazionali e locali: Supermercati Alì; Sara Assicurazioni, Huawei, M9, Aquavitamin, BMW, Banco BPM, RDS 100% Grandi Successi, 1/6 H SPORT, Il Gazzettino, Zuegg, Palmisano, Coldiretti Venezia, Mielizia, Castellano, Veritas, Porto di Venezia, Actv, Venezia Unica.

La manifestazione è organizzata dal Venicemarathon Club e gode del patrocinio e del supporto di: Regione Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Comune di Venezia, Comune di Dolo. Comune di Stra, Comune di Fiesso d’Artico, Comune di Mira, Città di Chioggia, Distretto Rotary 2060, Corepla, Pro Loco Chioggia Sottomarina, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, Zero Waste Blue, Istituzione Boschi e Grandi Parchi, Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, Coni Veneto, CIP Veneto, Fidal Comitato Provinciale di Venezia, ASD Marathon Cavalli Marini Chioggia, Atletica Mirafiori, Bunker Sport, Podisti Dolesi, Duali Running Team di Dolo.

Percorso

MESTRE

Partecipazione

Sei un istituto scolastico e vuoi partecipare con studenti e professori alla Alì Family Run di Mestre? Scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e chiedi indicazioni.

Non sei più uno studente ma vuoi comunque partecipare alla corsa ludico-motoria Alì Family Run 2019?!
Puoi registrarti individualmente online e ritirare il KIT gara ufficiale Alì Family Run la mattina della gara al desk iscrizioni presentando la ricevuta di pagamento.

In ultima istanza potrai farlo presso Exposport venerdi 25 e sabato 26 ottobre, fino a esaurimento dei posti disponibili.

L'offerta minima è di € 5,00; 2€ andranno a coprire parte delle spese organizzative, il restante verrà devoluto all'Associazione Obiettivo 3 di Alex Zanardi.

Informazioni

Ritrovo: alle ore 9:00 presso il Exposport Venicemarathon Village all'interno del Parco San Giuliano di Mestre (Porta Blu)
Partenza: ore 10:00

Percorso